Mozzò la mano a una donna, espulso

Aveva mozzato la mano con un machete ad una donna di cui si era invaghito, ha trascorso otto anni in carcere e ora, scontato il suo debito con la giustizia, è stato espulso dall'Italia. Amrinder Singh, indiano, ora 26enne, residente a Castiglione delle Stiviere, in base alle nuove norme del decreto sicurezza si è visto rigettare l'istanza di permesso di soggiorno per lavoro subordinato che la Questura di Mantova gli aveva concesso prima che commettesse il tentato omicidio a Montichiari (Brescia). Con un decreto di espulsione del prefetto domenica sera è stato accompagnato all'aeroporto di Fiumicino e imbarcato su un aereo diretto a New Delhi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Brescia7Giorni
  2. Ultimissime Mantova
  3. Ultimissime Mantova
  4. Questure Polizia di Stato
  5. Ultimissime Mantova

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marmirolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...